Informazioni utili sul Giappone

Informazioni utili sul Giappone2019-04-29T14:04:42+00:00

Tutto quello che devi sapere prima del tuo viaggio in Giappone

Il Giappone è un paese meraviglioso da visitare, ma la sua cultura e sistemi richiedono una certa preparazione. Varrá la pena familiarizzare con le tradizioni e usanze Giapponesi prima del tuo viaggio. Consigliamo di acquistare una guida prima di partire.

In questa pagina, abbiamo raccolto informazioni e consigli di viaggio che vale la pena considerare prima di un viaggio in Giappone. Per ulteriori informazioni, puoi sempre contattarci, saremo felici di chiarire qualsiasi tuo dubbio.

Prima del tuo viaggio in Giappone

Ti consigliamo di prenotare il tuo viaggio in Giappone con largo anticipo per ottenere i prezzi migliori. Negli ultimi anni, il Giappone è diventato sempre più popolare come meta di viaggio. Gli stessi giapponesi partecipano a una grande quantità di turismo domestico. Tutto ciò significa che più avanti nel tempo pianifichi il tuo viaggio, meglio sarà. Se possibile, evita di viaggiare durante le principali festività giapponesi quando i prezzi aumentano vertiginosamente. Assicurati di prenotare non solo il tuo volo, ma anche il tuo alloggio con largo anticipo. Non è una pratica comune in Giappone prenotare il tuo hotel all’ultimo minuto – e spesso sarà estremamente difficile trovare una sistemazione disponibile.

I giapponesi sono famosi per essere gentili ed educati e il servizio che ricevete in questo paese è leggendario. Per molti anni, l’inglese è stato una materia insegnata a scuola, e i più giovani avranno avuto almeno 8 anni di istruzione in inglese. Nonostante questo, l’inglese parlato dai Giapponesi è quasi inesistente. Le lezioni di inglese tendono a concentrarsi sulla lingua scritta e sulla grammatica e lasciano poco spazio alla conversazione vera e propria. Un buon consiglio è quello di scrivere le cose o mostrare immagini o testo sul tuo smartphone. Di solito, i giapponesi sono molto più bravi a leggere e scrivere in inglese che a parlarlo.

Per chiamare il Giappone dall’Italia il numero da comporre è 0081 seguito dal prefisso (senza lo zero iniziale) e dal numero che si intende raggiungere. Esempio: per chiamare Tokyo (prefisso 03) dall’Italia comporre 0081-3 seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamate interne in Giappone comporre il prefisso della città seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Italia dal Giappone il numero da comporre è 01039 seguito dal prefisso (incluso lo zero iniziale) e dal numero che si intende raggiungere.
Telefono pubblico e cellulare :Il sistema di telefoni pubblici in Giappone è molto sviluppato. Le chiamate locali costano 10 Yen per un minuto. Le monete da 10 Yen inutilizzate vengono restituite, mentre non viene dato il resto dalle monete da 100 Yen parzialmente utilizzate. I telefoni pubblici accettano anche le carte telefoniche che sono più comode, si possono acquistare in tutti i negozi autorizzati e mostrano sempre il credito residuo quando inserite nel telefono.
Il sistema GSM non è disponibile in Giappone, richiesta tecnologia  UMTS (smartphone, I Phone funzionanti in Giappone).

Non è richiesta nessuna vaccinazione.
Quando sbarcate in Giappone, dovete esibire al controllo passaporti, la vostra carta di sbarco che vi viene consegnata dal personale a bordo dell’aereo.
Le nuove norme di controllo e di sicurezza prevedono inoltre una fotografia a mezzo busto e le impronte digitali al vostro arrivo in aeroporto.

Le città principali offrono una vasta gamma di trasporti pubblici quali treni, autobus e metropolitana. Si possono acquistare i pass giornalieri che sono più comodi e convenienti.
Gli autobus sono abbastanza frequenti ma non sono molto comodi per i turisti in quanto le indicazioni sono spesso in giapponese.

TAXI

I taxi sono ovviamente il mezzo di trasporto più comodo, ma sono abbastanza cari. La maggior parte dei tassisti in Giappone non parlano inglese, ma sono affidabili. Sii consapevole del fatto che gli indirizzi giapponesi sono abbastanza complicati- anche per i tassisti! Per semplificare le cose, è una buona idea avere una mappa della destinazione o il nome e l’indirizzo della destinazione scritti in giapponese.

In Giappone, le macchine guidano a sinistra. Si entra nella cabina da sinistra – la porta si aprirà automaticamente, quindi non provare ad aprirla da soli! I taxi hanno un prezzo molto ragionevole e gli autisti sono onesti e affidabili. Non tutti i taxi accettano le carte di credito, quindi assicurati di avere contanti: le banconote da 1000 yen sono le migliori, perché a volte i conducenti fanno fatica a dare il cambio per banconote più grandi. Hanno comunque un ampio cambio di monete. Le mance non sono abituali. In concomitanza con l’ arrivo delle Olimpiadi di Tokyo 2020, i taxi di Tokyo stanno diventando più ’’tourist-friendly’’ con le informazioni in inglese e le opzioni di pagamento con carta.

METRO

La metropolitana è il mezzo di trasporto urbano facile, comodo e veloce per il turista. Le tariffe della metropolitana variano a seconda delle distanze da percorrere. Il modo più facile per acquistare un biglietto è quello di acquistare il più economico e saldare eventuali differenza alla stazione di arrivo.

TRENI

Il Giappone ha probabilmente quella che è la rete di treni più efficiente e complessa del mondo, e spostarsi in treno è facile, veloce e conveniente. Puntualità e velocità sono fondamentali per la sua costante popolarità tra residenti e turisti: ogni anno vengono trasportati più di nove miliardi di passeggeri sulle ferrovie giapponesi! Sul treno proiettile, (in Giappone chiamato “Shinkansen”), è possibile percorrere i 500 km tra Tokyo e Kyoto in sole 2,5 ore. Tutti i segnali sono in inglese, quindi è facile orientarsi. La maggior parte delle distanze è coperta dal Japan Rail Pass, un pass di viaggio che offre l’accesso a quasi tutti i treni gestiti dalle ferrovie del Giappone, compresi molti dei treni proiettili. Il Japan Rail Pass è sia il mezzo di trasporto più economico che il più efficiente in Giappone. Sono disponibili pass per 7-14 e 21 giorni. Come regola generale, se si prevede di viaggiare da Tokyo a Kyoto e tornare entro un periodo di sette giorni, è probabile che si possa risparmiare denaro acquistando un Japan Rail Pass.

Molti hotel in Giappone offrono l’accesso a internet e nella hall è disponibile la connessione Wi-Fi gratuita. Nella stanza stessa potresti addirittura trovare una connessione via cavo LAN e non Wi-Fi. Di solito, l’accesso a internet offerto dagli hotel è gratuito, ma alcuni alberghi fanno pagare un extra. In ryokan e minshuku (alberghi tradizionali) internet non è spesso disponibile. A Kyoto, c’è la connessione Wi-Fi gratuita disponibile in molti punti turistici in tutta la città, e sempre più caffè, tra cui Starbucks, offrono la connessione Wi-Fi gratuita.

Il clima di Tokyo è simile a quello di Barcellona: mite e caldo durante la primavera e l’autunno, e in Inverno di solito soleggiato con temperature sopra lo zero. Di gran lunga i mesi migliori per viaggiare sono la primavera (marzo-maggio) o l’autunno (ottobre-dicembre). Se viaggi durante l’estate, specialmente a luglio e agosto, tieni presente che sarà estremamente caldo e umido durante giorno e notte. L’aria condizionata è spesso utilizzata in Giappone, quindi anche quando viaggi in estate, treni, hotel, negozi e ristoranti di solito sono piacevolmente freschi. Giugno è la stagione delle piogge e settembre di solito vede un sacco di tifoni nelle regioni meridionali del Giappone. Il tempo nelle città più popolari – Tokyo, Kyoto e Hiroshima – è relativamente simile. Tuttavia, il Giappone è un grande paese con enormi variazioni climatiche e meteorologiche. Le isole di Okinawa sono sempre calde, mentre Hokkaido a Nord può essere gelido. Sappi anche che a causa dell’ altitudine, le aree montuose come Nikko o l’area intorno al Monte Fuji sono spesso molto fredde, anche quando le città vicine hanno temperature molto più calde.

Quasi sempre la cucina giapponese viene identificata in un coloratissimo piatto di sushi ma oramai la cucina del Sol Levante con tutti i suoi più svariati piatti, è rivalutata e apprezzata in tutto il mondo. Tempura, sashimi, sukiyaki sono ormai parte della cultura mondiale:assaggiateli in Giappone e sarà un’ ulteriore scoperta.
Il viaggio gastronomico può subito iniziare nei dintorni delle stazioni dove si trovano spesso fast food o osterie con piatti tipici giapponesi a buon mercato. Nei quartieri commerciali, d’affari e di divertimento potrete trovare durante tutta la settimana dei menu per il pranzo a prezzi vantaggiosissimi.
Non fatevi sfuggire una visita ai Kaiten-Sushi, locali che servono su nastri scorrevoli coloratissimi piatti di sushi in tutte le salse…

Leggi di piú

In Giappone il voltaggio elettrico è di 100V, 50Hz (nell’est del paese) 60Hz (nell’ovest compresa Nagoya, Kyoto e Osaka). È indispensabile utilizzare un trasformatore di corrente per gli strumenti elettrici portati dall’Italia.

La differenza di fuso orario tra l’Italia ed il Giappone è di 7 ore durante la nostra ora legale (primavera/estate) e di 8 ore durante i mesi invernali.
Basta dire Ikebana, arte della composizione floreale per capire quanto sia raffinato ed elegante il Giappone.
L’arte della cerimonia del the, o più precisamente la via del the che insieme all’ Ikebana rappresentano forme di culto del Buddismo Zen. La cerimonia del the ha condotto anche alla creazione artistica di ceramiche e porcellane giapponesi. L’arte Noh, drama giapponese,è un genere d’arte teatrale. Gli attori indossano delle maschere ed i loro movimenti creano un contrasto con la ricchezza dei costumi. Kabuki, genere teatrale di tradizione antica è caratterizzato da un trucco molto vistoso, costumi e scenografie di grande impatto ed un’azione drammatica che unisce la danza ai combattimenti con le spade. Bunraku, teatro di marionette rappresentato al teatro nazionale di Tokyo e di Osaka

In tutto il mondo, il Giappone è famoso per la sua unica tradizione di cartoni animati. Lo stile è facilmente riconoscibile: dolci personaggi con grandi capelli, lunghi arti e occhi luminosi e giganteschi. Una speciale cultura giovanile si è evoluta intorno a questa tradizione: i giovani si vestono da personaggi dei cartoni animati, raccolgono informazioni legate a uno spettacolo o serie specifici, e ricreano i propri cartoni animati . Il mondo dei cartoni animati giapponesi è davvero affascinante!

Sempre più persone in tutto il mondo stanno scoprendo “anime” e “manga”, come sono conosciuti in Giappone. L’ “Anime” si riferisce a film d’animazione e spettacoli televisivi, mentre i “manga” si riferiscono a fumetti e riviste. Ad oggi, oltre l’80% di tutte le animazioni Mondiali sono prodotte in Giappone. L’anime è una parte enorme della cultura globale, considerata come una riconosciuta forma d’arte Giapponese. In effetti, più del 60% di tutti i nuovi film giapponesi sono d’ animazione.

In Giappone, l’ “anime” è un termine tanto ampio quanto  il nostro “film”. L’ “Anime” copre di tutto, dai programmi per bambini come “Doraemon” , ai thriller psicologici di Hitchcock di Satoshi Kon che non sono assolutamente adatti ai bambini. Nel mezzo hai un sacco di variazioni, dagli spettacoli televisivi di massa , agli spettacoli di animazione di prestigio come Attack on Titan, fino ai film assolutamente straordinari realizzati da Hayao Miyazaki e disegnati a mano, nonostante l’avanzamento dell’era digitale.

Lo stesso si può dire per i manga. In Giappone, puoi comprare fumetti su qualsiasi cosa. C’è la storia seria e cupa della guerra sul bombardamento di Hiroshima, “Barefoot Gen”, i libri per bambini su “Chibi Maruko-chan” – così come tutti i tipi di libri di saggistica, dalla strategia di gestione alla fisica nucleare. Leggi di piú

È una buona idea passare un po ‘di tempo familiarizzando con gli usi e i costumi giapponese prima di viaggiare. I giapponesi sono conosciuti per essere estremamente educati e la cultura ha un numero eccessivo di consuetudini non familiari. Non esserne consapevoli può portare a inutili confusioni, delusioni e incomprensioni. Se stai visitando persone in Giappone, queste sono le cose più importanti da ricordare:

– In Giappone, rimuovi sempre le scarpe quando entri nella casa di qualcuno. Di solito, ti verrà dato invece un paio di pantofole da indossare.

– Quando si visita una persona giapponese, è considerato educato portare un piccolo regalo – di solito questo sarà molto ben accolto.

Anche se con una popolazione di oltre 125 milioni e alcune delle città più affollate del mondo, il Giappone ha un livello molto basso di criminalità. Anche nelle strade più trafficate di Tokyo, il rischio di essere aggredito o attaccato è minimo. É sicuro camminare per le strade anche a tarda notte. Detto questo, ti consigliamo comunque di tenere oggetti di valore e documenti importanti in modo che non siano facili da afferrare dai passanti. Dopo tutto – i tassi di criminalità sono bassi, ma non inesistenti. Il Giappone è anche piacevolmente libero dagli invadenti venditori ambulanti che si trovano in molti altri paesi asiatici, e non c’è cultura di mercanteggiare – i prezzi sono solitamente chiaramente pubblicizzati, e ci si aspetta di pagare il prezzo mostrato sulle etichette. Il contatto è molto raro nella cultura giapponese, e anche solo dare la mano puó sembrare invadente, anche tra familiari ed amici. Un inchino è il modo Giapponese di segnalare amicizia, saluti e ringraziamenti.

2019: Un anno straordinario per le festività nazionali in Giappone! A causa dell’ abdicazione dell’imperatore Akihito e dell’incoronazione del nuovo imperatore, ci saranno CINQUE festività pubbliche aggiuntive nel 2019: quattro in Aprile e una in Ottobre. Questo rende il 2019 un anno straordinario in termini di festività nazionali in Giappone.

Dal 2020, ci saranno un paio di modifiche alle festività pubbliche in Giappone. Il 23 febbraio sarà una nuova festa per celebrare il compleanno del nuovo Imperatore Naruhito, e la Giornata dello Sport sarà straordinariamente spostata nel mese di Ottobre al 24 Luglio, in concomitanza con l’inizio dei Giochi Olimpici a Tokyo 2020.

Scopri di píú.

Il popolo giapponese è rinomato per essere un popolo di grandi lavoratori ma non per questo mancano di certo i locali notturni. Tralasciando i numerosi bar, i giovani si radunano nei Izakaya, tipo di pub in vero stile giapponese dove si serve birra, cocktail o sakè accompagnati dai più diversi piatti e sono aperti fino a tarda notte.
Il Karaoke diventato popolare anche in occidente è uno dei divertimenti notturni più apprezzati dai giapponesi.
A Tokyo i quartieri più vivaci sono Roppongi, frequentato dalla comunità straniera dove sorgono le innumerevoli discoteche e night club, Ginza quartiere raffinato ed elegante, Shibuya, Shinjuku ed Harajuku frequentatissimo dai giovanissimi alla moda.
Denaro e bancheLa moneta nazionale giapponese è lo Yen. Il cambio attuale tra Euro e Yen è di circa 1 euro a 130,00 yen. Esistono monete da 1, 5, 10, 50, 100 e 500. Banconote da 1.000, 2.000, 5.000, 10.000.

Quando si vola in Giappone, è necessario effettuare il check-in due ore prima della partenza. È responsabilità tua assicurarti di portare passaporto e i visti necessari per il tuo viaggio. Se non sei cittadino Italiano, è responsabilità tua scoprire quali sono le eventuali richieste di visto che il Giappone necessita per il tuo paese. Richiediamo inoltre che ci informiate di qualsiasi cittadinanza straniera al momento della prenotazione con il nostro team, in modo che possiamo darvi la guida necessaria. Se non dovessi fornirci queste informazioni e, di conseguenza, sei allontanato al confine, JTB Italia non può essere ritenuto responsabile.

I titolari di passaporto Italiano ricevono automaticamente un visto turistico di tre mesi all’arrivo in Giappone. Per maggiori informazioni clicca quí. Assicurati che il passaporto sia valido per l’intero periodo del tuo soggiorno programmato in Giappone. Si prega di notare che al momento dell’arrivo, vi verrà richiesto di passare attraverso l’immigrazione dove vi verranno poste alcune domande così come saranno prese le vostre impronte digitali e foto. Di solito è una procedura semplice e veloce.

Per alcuni medicinali si applicano regole severe. Se avete bisogno di medicinali specifici, è molto importante che contattiate il vostro medico e l’Ambasciata giapponese prima di recarvi in Giappone per preparare tutti i documenti necessari per assicurarvi che il vostro farmaco non venga confiscato.

In generale, i prezzi di beni e alimenti sono piú cari di quelli Italiani. Naturalmente, le merci importate dall’Europa sono più costose e, al contrario, i prodotti locali sono spesso molto più economici.

Se si dispone di bagagli pesanti o voluminosi, può essere utile inviarli in anticipo utilizzando un servizio di trasporto espresso. Questo è molto comune in Giappone ed è un modo semplice, economico e conveniente per rendere più comodo il tuo viaggio. Basta andare alla reception dell’hotel o al minimarket più vicino e chiedere “takuhai-bin”. Di solito ci vogliono 1-2 giorni e costa circa 14 € per spedire una valigia da un hotel all’altro. I treni giapponesi, incluso il treno proiettile, non hanno spazio per bagagli ingombranti, quindi questo può rendere molto più facile viaggiare tra le destinazioni.

La maggior parte degli hotel in Giappone sono in stile occidentale. Si prega di notare che la maggior parte delle camere d’albergo in Giappone sono camere doppie, il che significa che hanno due letti singoli affiancati. Le camere con letti matrimoniali sono solitamente più piccole e i letti matrimoniali possono essere stretti quanto 140 cm. Offriamo inoltre soggiorni in ryokan, hotel tradizionali giapponesi. Durante un soggiorno in ryokan, di solito dormi in stanze giapponesi, il che significa un materasso futon direttamente su un morbido pavimento di paglia di tatami. Di solito, un soggiorno ryokan comprende una cena elaborata composta da specialità stagionali e bagni nelle vasche termali – un’esperienza meravigliosa! Si prega di notare che la maggior parte degli hotel giapponesi non consente il check-in prima delle 15:00 e che di solito non è possibile effettuare il check-in anticipato.

Se hai la sfortuna di perdere il cappotto, il telefono o lasciare il portafoglio in qualsiasi altra metropoli del mondo, è probabile che non li vedrai mai più. Ma Tokyo non è come le altre città. Gli oggetti persi sono spesso raccolti dai passanti o dal personale delle pulizie, e vale sempre la pena cercare di trovare un oggetto smarrito, contattando il luogo in cui l’hai perso o la polizia locale. Nel 2009, oggetti di valore superiore a 2,5 miliardi di yen (19 milioni di Euro circa) sono stati consegnati alla polizia metropolitana di Tokyo. Gli Uffici oggetti smarriti del Dipartimento di Polizia Metropolitano di Tokyo si trova a Bunkyo Ward. Se hanno i tuoi oggetti, te li consegneranno affinché potrai fornire un documento d’identitá.

Il Giappone é un paese sicuro.

We use cookies on this site to enhance your user experience. By continuing to use this website, you consent to the use of cookies in accordance with our Cookie Policy Accept